In arrivo la Settimana del prosciutto italiano DOP

settimana del prosciutto italiano

In arrivo la Settimana del prosciutto italiano DOP. Dal 18 al 25 settembre riparte l’evento fa parte della campagna di comunicazione e promozione nata su iniziativa del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali. L’obiettivo è la valorizzazione della filiera suinicola e, nello specifico, di uno dei prodotti più importanti del comparto: il Prosciutto italiano a marchio DOP. La campagna, che continuerà per tutto il mese di ottobre, sarà rivolta ai consumatori. L’obiettivo è incentivare un consumo consapevole e sostenibile di uno dei prodotti di valore del Made in Italy.

In arrivo la Settimana del prosciutto italiano DOP

Il prosciutto italiano DOP è un prodotto di qualità, certificato, preparato nel rispetto delle nostre tradizioni e secondo i più elevati standard di sicurezza. Dalla scelta della materia prima – maiali nati, allevati e macellati in Italia – alla salatura, stagionatura e marchiatura, ogni fase garantisce il rispetto dei disciplinari dei Consorzi e la cura dei dettagli. Il prosciutto può essere consumato in vari momenti della giornata e va inserito all’interno di una dieta bilanciata. L’acquisto nelle quantità necessarie e la conservazione in frigorifero consentono di evitare sprechi e di preservarne le caratteristiche organolettiche.

Otto consorzi italiani

L’iniziativa è realizzata nell’ambito del Fondo nazionale per la suinicoltura con il supporto di BMTI. E coinvolge tutti gli 8 Consorzi italiani. Ovvero: Crudo di Cuneo DOP, Prosciutto di Carpegna DOP, Prosciutto di Modena DOP, Prosciutto di Parma DOP, Prosciutto di San Daniele DOP, Prosciutto Toscano DOP, Prosciutto Veneto Berico-Euganeo DOP e Vallée d’Aoste Jambon De Bosses DOP.