Come gestire gli alimenti in frigorifero

Come gestire gli alimenti in frigorifero

Come gestire gli alimenti in frigorifero? Separare gli alimenti crudi da quelli cotti o pronti per essere consumati permette di evitare che microrganismi eventualmente presenti nei primi possano trasferirsi ad altri alimenti che non subiranno più trattamenti termici prima del consumo. Si parla infatti di contaminazione crociata (cross-contaminazione) quando c’è un passaggio diretto o indiretto di microrganismi patogeni da alimenti contaminati ad altri alimenti. La cross-contaminazione rappresenta una delle principali cause di intossicazione alimentare ed è spesso dovuta alla collocazione sbagliata degli alimenti all’interno del frigorifero di casa.

Come gestire gli alimenti in frigorifero

È buona norma conservare gli alimenti nelle confezioni originali, soprattutto se queste riportano indicazioni utili per la conservazione, o comunque in contenitori puliti ed ermetici. E’ bene conservare i cibi preparati in casa in contenitori puliti e con coperchio, oppure avvolti con pellicola di alluminio; ricordasi di consumarli in breve tempo, entro un paio di giorni. Utile è anche praticare il FIFO (First-In-First-Out, cioè “primo dentro primo fuori”). Ossia tirare fuori e consumare per primi gli alimenti che sono stati riposti per primi. Gli alimenti acquistati più di recente vanno riposti dietro o sotto quelli già presenti nel frigorifero. Questo sistema aiuterà a consumare gli alimenti prima della loro data di scadenza e a ridurre la quantità di cibo che dovrete buttare via.

L’igiene nel frigorifero

L’interno del frigorifero va regolarmente pulito con acqua e bicarbonato o aceto. Attenzione alla formazione di brina, che oltre a ridurre spazio, può determinare un cattivo funzionamento dell’apparecchio. Per assicurare il mantenimento della temperatura di refrigerazione, è importante sbrinare periodicamente frigo e congelatore. Fate attenzione a non riporre troppi alimenti nel frigorifero; se lo riempite al punto che non c’è più spazio tra i prodotti, l’aria non riuscirà a circolare e la distribuzione della temperatura verrà ostacolata. Controllare spesso l’interno del frigo per individuare e rimuovere eventuali alimenti non in perfetto stato di conservazione.