Gelato Day, al via la competizione per il gusto dell’anno 2022

gelato day

Gelato Day, al via la competizione per il gusto dell’anno 2022. Il decennale della Giornata Europea del Gelato Artigianale, che si celebra ogni anno il 24 marzo, vedrà i migliori mastri gelatieri del vecchio continente sfidarsi in un contest in due tappe. Ossia alla MIG di Longarone e al Sigep di Rimini, per firmare la ricetta del gusto dell’anno 2022, chiamata “Dolce Sinfonia”. Approfondiamo il discorso.

Gelato Day, a caccia del Gusto dell’Anno

Peculiarità del Gelato Day è il “Gusto dell’Anno”, proposto il 24 marzo in tutte le gelaterie aderenti alla Giornata. Per la decima edizione del Gelato Day sarà “Dolce Sinfonia”, una variante del gelato a base cioccolato e nocciola, ma, se da tradizione il Gusto dell’Anno viene selezionato ogni anno da un diverso Paese europeo, per questa speciale edizione del decennale, saranno i mastri gelatieri di tutta Europa a deciderne la ricetta, sfidandosi nel nuovo concorso a livello europeo organizzato da Artglace, in collaborazione con Longarone Fiere Dolomiti e Italian Exhibition Group (IEG). La partecipazione è gratuita e aperta a tutti i gelatieri d’Europa, chiamati a proporre una loro interpretazione del gelato a base nocciola e cioccolato, arricchendo la ricetta con ingredienti del proprio territorio.

Le tappe e la premiazione

La prima selezione è prevista lunedì 29 novembre in occasione della 61ª MIG a Longarone Fiere Dolomiti. Mentre la seconda fase si svolgerà lunedì 24 gennaio 2022 in occasione del 43° Sigep alla fiera di Rimini di IEG. La Giuria sarà presieduta dal Presidente di Artglace e composta da quattro membri scelti tra professionisti del settore. Alla verifica qualitativa e alla valutazione dell’estetica della vaschetta seguirà la valutazione degli elaborati in base a quattro parametri, fondamentali e in ordine di importanza, ovvero gusto, struttura, originalità della ricetta e, infine, estetica della vaschetta. Il vincitore sarà premiato martedì 25 gennaio 2022 al Sigep di Rimini, e firmerà la ricetta del Gusto dell’Anno 2022, “Dolce Sinfonia”.