Torta pasqualina, la ricetta di un evergreen

torta pasqualina

Torta Pasqualina, ecco la ricetta. Salata, gustosa, bella da vedere: un successo garantito a tavola. Originaria della Liguria, la torta pasqualina è una tradizione del periodo pasquale, ma diffusa anche negli altri mesi dell’anno. Prepararla è facile e veloce. Ingredienti: Pepe, Noce moscata, Parmigiano Reggiano 130 gr, Ricotta cremosa di mucca 500 gr, Sale, Cipolle, Maggiorana fresca 3 rametti, 12 Uova, Olio extravergine d’oliva, Bietole o spinaci 1 kg pulite, pasta sfoglia.

Preparazione della torta pasqualina

Fate appassire le bietole o gli spinaci in una padella insieme a due cucchiai di olio e la cipolla tritata; salate, pepate e fate insaporire per qualche minuto, quindi spegnete il fuoco. Una volta che la verdura si sarà intiepidita, sminuzzatela su un tagliere e trasferitela in una ciotola. Aggiungete due uova, 50 gr di formaggio grattugiato, le foglioline tritate di maggiorana fresca, salate, pepate e amalgamate bene il tutto. In un’altra ciotola mettete la ricotta, stemperatela con un cucchiaio per ammorbidirla. E aggiungete 3 uova, incorporate le uova e aggiungete 30 gr di formaggio grattugiato, la spolverata di noce moscata e un pizzico di sale e mescolate bene servendovi di una frusta in modo che il composto risulti piuttosto cremoso e senza grumi.

Il procedimento continua

Allargate con le mani la pasta sfoglia e disponetela sul fondo di una tortiera dal diametro di 30 cm che avrete precedentemente spennellato con l’olio. Anche in questa fase allargatela bene con le mani e fatela aderire perfettamente anche sui bordi della tortiera, aggiungete il composto di verdura e 7 tuorli. Adagiate l’ultima sfoglia e coprite il tutto facendo aderire bene come al solito la sfoglia. Ora non vi resta che infornare la torta pasqualina in forno già caldo a 180 gradi per 45 minuti (in forno ventilato a 160 gradi per 35 minuti). A cottura ultimata sfornate la torta pasqualina e prima di toglierla dalla teglia lasciatela intiepidire. Una volta tagliata otterrete delle fette in cui si vedranno chiaramente lo strato di spinaci e di crema alla ricotta. Nonché i tuorli d’uovo che risulteranno sodi e compatti.