Regalare pasta fresca a Natale, un’idea vincente

regalare pasta fresca

Perché regalare pasta fresca a Natale? Si tratta di un’idea che sicuramente sarà apprezzata. Gli amanti della buona cucina, a fronte di un prodotto di alta qualità non potranno certo rimanere indifferenti. Va anche ricordato che la pasta fresca può vantare tantissime proprietà e il suo consumo si inserisce perfettamente in un regime di dieta equilibrata. Innanzitutto è bene chiarire che tale tipologia di pasta è composta da due ingredienti chiave, ovvero la farina e le uova (e loro presenza è la grande differenza con le uova).

Regalare pasta fresca a Natale

Il risultato è un alimento povero di grassi, ma ricco di colesterolo. Allo stesso tempo è una buona fonte di ferro e di zinco, ma anche di vitamine A, D e B12. Per quanto riguarda le proprietà nutrizionali, è in grado di garantire a chi la assume parecchi benefici e scarse controindicazioni. In primis è in grado di proteggere le cellule dai danni molecolari, data la presenza di selenio, minerale che attiva gli enzimi antiossidanti. Aiuta poi a metabolizzare i carboidrati e regala la glicemia. In parallelo aiuta a perdere peso, dato che si tratta di un alimento a basso indice glicemico e capace di assicurare velocemente sazietà.

Altri benefici

La pasta fresca favorisce il buonumore grazie alla presenza del glucosio, il quale facilita la produzione della serotonina. Infine fornisce anche energia a lungo termine, condizione molto importante per gli sportivi. Morale della favola: regalare pasta fresca, purché sia di qualità, sarà sicuramente un presente gradito.