Il vino perfetto da abbinare ad ogni piatto

vino perfetto

Il vino perfetto da abbinare ad ogni piatto esiste, basta conoscerli. Per l’antipasto sono da preferire le bollicine rigorosamente italiane. Si può scegliere tra spumanti a “Metodo Classico” oppure a “Metodo Charmant”. Per la cena della Vigilia, solitamente a base di pesce, si può spaziare tra un Vermentino, una Falanghina o un Greco di Tufo, questi ultimi perfetti se in tavola portiamo del pesce cotto alla griglia o al sale. Per accompagnare piatti a base di crostacei invece si consiglia il Gewurztraminer dell’Alto Adige, un vino molto particolare con un delizioso retrogusto aromatico e leggere note di rosa e lavanda.

Il vino perfetto per primi e secondi

Passando ai primi e ai secondi piatti, il criterio guida è: piatto complesso-vino profumato, piatto semplice-vino essenziale. Ai primi, soprattutto se sostanziosi come le lasagne, è consigliato abbinare dei vini rossi non troppo carichi e strutturati. Invece, via libera a un buon Lambrusco emiliano se portiamo in tavola paste ripiene o tortellini in brodo. Inoltre questo vino è ottimo anche per accompagnare la carne utilizzata per il brodo, ovvero il tipico bollito. I grandi vini rossi invece si accompagnano ai secondi tradizionali di carne, come arrosti o carni ripiene. Con queste pietanze largo a bottiglie di Barolo, di Barbaresco e di Amarone.

Chiudiamo con i dolci

E con i dolci natalizi come dobbiamo comportarci? Per accompagnare i classici del Natale come panettone e pandoro meglio un vino delicato e aromatico come il Moscato d’Asti. Per i dolci e le torte a base di crema pasticcera suggeriamo un Malvasia e per esaltare ed accompagnare dolci al cioccolato e cacao ottimi un Barolo o un Aleatico.